dolomitichannel su YouTube 
Un canale di video su YouTube, una pagina di fans su Facebook, un sito web dedicato alle Dolomiti, patrimonio naturale Unesco
A+ A A-

Luoghi

Rifugio città di Fiume: passione e tante idee

Intervista a Mario Fiorentini che, insieme a Caterina Berto e Giovanni Fabbiani gestisce il rifugio Città di Fiume. Un rifugio di montagna che diventa anche un rifugio per le idee. Non più solo al servizio degli escursionisti e degli scalatori, ma anche luogo che attrae per le proposte culturali, musicali, culinarie. Così Mario, Caterina e Giovanni, gestori da otto anni di questo rifugio che si trova sotto il Pelmo, (lo si raggiunge dalla Val Fiorentina o dal Passo Staulanza), hanno alimentato un'idea che non è nuova, ma che va condotta con passione e tenacia.

Leggi tutto...

Uno sguardo dalla Marmolada 

Viaggio stampa con il Dolomiti Superski, giro della Grande Guerra. Eccoci in vetta alla Marmolada (23 gennaio 2014, video di Stefano Vietina)


 

Una terrazza sul Lago di Centro Cadore 

Se state cominciando a programmare qualche bella passeggiata, vi segnaliamo il Parco del Roccolo a Pieve di Cadore, nel cuore delle Dolomiti bellunesi, a 878 metri sul livello del mare. Una terrazza sul lago di Centro Cadore


 

Successo del "Giro delle Cime" 

Si scia dal Comelico, in provincia di Belluno, a Signaue e Croda Rossa, in provincia di Bolzano. Il Giro delle Cime, voluto dalla Sextner Dolomiten presieduta da Franz Senfter, prende forma. Tanti sciatori sulle piste nelle vacanze natalizie. Ecco un'intervista video con Walter De Martin, direttore della Scuola Sci di Padola, in Comelico Superiore, e una con Arina Gusev, a Padola con il marito per partecipare alla Comelgo Loppet, provenienti da San Pietroburgo, a testimonianza che la Valcomelico comincia a diventare attrattiva anche per una clientela internazionale. In basso, un'intervista sull'andamento del periodo natalizio a Mark Winkler, amministratore delegato della Sextner Dolomiten.


 

Senfter: "Sabato ci sarò!" 

 Il 22 dicembre 2012 verrà inaugurata la pista Campo, in Comelico Superiore che andrà ad arricchire il "Giro delle Cime", nelle Dolomiti,  fiore all'occhiello della società Sextner Dolomiten. Ecco la nostra intervista all'imprenditore Franz Senfter, presidente della società che gestisce gli impianti.

(vedi anche altro nostro articolo con l'intervista estesa, pubblicata dal Corriere delle Alpi)


 

Una gita verso il Monte Cavallino

Il Monte Cavallino si trova nella Catena Carnica Principale lungo il confine tra l'Italia (Provincia di Belluno) e l'Austria (Tirolo). Dal versante italiano si trova sopra l'abitato di Comelico Superiore; da quello austriaco sopra Kartitsch. Compagni d'escursione, gli amici Alberto Pavanello e Stefano Roverati. Le condizioni meteorologiche incerte ci hanno sconsigliato il proseguimento alla vetta, dove è posta una grande croce detta Croce d'Europa. Tappa "obbligata" al rifugio austriaco Filmoor a 2350 mt.


 

Una nuova sede del soccorso alpino Val Comelico

 

A Santo Stefano di Cadore (Bl) procedono i lavori per la realizzazione della stazione Val Comelico del Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico)I. Una casetta in legno realizzata da MaViMa Bautec - Casa delle Dolomiti Bellunesi, azienda di Fonzaso (Belluno) che opera per la valorizzazione del legno in filiera corta. Intervista di Stefano Vietina a Michele Festini, volontario del Soccorso Alpino (7 settembre 2012).


 

Una casa 100% in legno: ecco come costruirla

 Dal bosco alla casa di legno: un viaggio sostenibile nell'Anno Internazionale delle Foreste (2011). Lo racconta in questo video, e in un libro pubblicato lo scorso novembre 

Samuele Giacometti, ingegnere fabrianese trapiantato a Udine, che ha realizzato con passione e sapienza un capolavoro di bioedilizia studiato dall'ENEA.


 

Giro delle Cime nelle Dolomiti di Sesto e Comelico

Siamo nel comprensorio sciistico Sextner Dolomiten-Alta Pusteria, che si estende fra Alto Adige e Veneto, attraverso le cinque zone Monte Elmo, Croda Rossa, Passo Montecroce, Ski Area Val Comelico e Baranci: 30 km, dislivello 10.000 metri. Un meraviglioso angolo del Patrimonio mondiale naturale Unesco nelle Dolomiti. Ho partecipato al giro organizzato per la stampa il 26 gennaio 2012 e lo consiglio a tutti gli sciatori e agli appassionati di montagna.

(Info: www.stefanovietina.it

http://www.s-dolomiten.com/it).


 

Hotel Miramonti: un balcone sulle Dolomiti

Un panorama eccezionale, una suggestione ricca di storia, una tradizione che si rinnova da 110 anni a Cortina d'Ampezzo. E la più bella terrazza da cui ammirare i monti della conca ampezzana. Carlo Pomarè illustra l'Hotel Miramonti Majestic, di cui è direttore e che il 4 febbraio 2012, alle ore 18,00, ospiterà la presentazione del libro "Storie di uomini e imprese che fanno vivere la montagna" di Stefano Vietina. Ad intervistare l'autore del libro sarà il direttore del Corriere delle Alpi, Omar Monestier.


 

Domegge di Cadore

Domegge di Cadore (Domeje in ladino) è un comune di 2.645 abitanti della provincia di Belluno. Il paese è situato sulla sponda destra del fiume Piave, ad un'altitudine che varia dai 655 m s.l.m. della parte vecchia della frazione di Vallesella, fino ai 900 della frazione di Grea. I gruppi montuosi sui quali si estende il territorio sono Monfalconi, Spalti di Toro ad est; Marmarole ad ovest. Tra le cime più rappresentative il Monte Montanello (2.441 m) del Gruppo del Monte Cridola. Il comune è attraversato dal fiume Piave, imbrigliato dalla Diga di Pieve di Cadore a costituire il Lago di Centro Cadore. Da oltre 120 anni questi luoghi sono famosi per la produzione di montature per occhiali e ancor oggi meta ambita per acquistare i prodotti ottici.


 

Perarolo di Cadore e il museo del Cidolo

Una visita virtuale al paese di Perarolo di Cadore (BL). Da qui partivano le zattere per il trasporto del legname diretto alla Repubblica di Venezia per via fluviale, traffico che fu per molti secoli alla base dell'economia di questo territorio, posto alla confluenza fra il Piave e il Boito. Il Cidolo è una struttura, presente solo nel Cadore, che faceva da barriera ai tronchi che scendevano per via fluviale, senza impedire però il passaggio regolare delle acque e permettendo di rifornire le numerose segherie a valle. Il "Museo del Cìdolo e del legname" di Perarolo è stato fondato nel 2005.

Leggi tutto...

Monte Piana, un percorso nella storia

 Il Monte Piana, o "Monte Piano" come viene chiamata la sua cima nord-est, costituisce una delle più affascinanti mete delle Dolomiti. Spettacolare il panorama a 360 gradi verso le più belle montagne di Auronzo di Cadore e di Cortina d'Ampezzo - Tre Cime di Lavaredo, Paterno, Cadini di Misurina, Sorapiss, Cristallo, Croda Rossa ecc. - e verso il Lago di Misurina ai suoi piedi. Il Monte Piana è anche un luogo di memoria, teatro di uno dei più cruenti fronti di combattimento durante il primo conflitto mondiale: qui persero la vita più di 14.000 soldati. Ai nostri giorni rappresenta una meta per coloro che vogliono visitare il Museo storico all'aperto della 1^ Guerra Mondiale, una delle più importanti testimonianze delle battaglie combattute tra queste montagne, costituito da numerose trincee, gallerie, postazioni militari ed altri reperti storici.

Gli antichi "bagni" di Cima Gogna 

Ecco i resti delle antiche terme di Cima Gogna. La storia della località è assai antica: alcune leggende locali affermano che qui sorgeva un'importantissima città, la prima del Cadore, originariamente chiamata Euganea, probabilmente perché fondata da profughi Euganei, quindi Agònia e da qui l'attuale Gogna.


 

I nostri video

Sport in montagna

Sci e montagna

Libri di montagna

Storie di montagna

Tradizioni di folklore

Economia di montagna

Luoghi di montagna

Arte in montagna

Tecnologie e montagna

Vivere e lavorare in montagna

Per acquistare clicca QUI
  

Sciare con i social network

Per acquistare clicca QUI
  

Io vivo in montagna

Per acquistare clicca QUI
 

 

Storie di uomini e imprese

Per acquistare clicca QUI
anche in eBook a € 4,99

 


Le Dolomiti

Tre Cime di Lavaredo 2012 1

Patrimonio Universale Unesco

MTB Comelico

Mountain Bike

 

Il paradiso della mountain bike

 

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies per la sua funzionalità. Utilizzandolo accetti che vengano scaricati sul tuo apparecchio.

Leggi la privacy policy

Leggi la direttiva europea sulla e-privacy

Hai rifiutato i Cookie. Questa decisione può essere cambiata.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.